giovedì 12 settembre 2013

Sciroppo di CIRMOLO - ovvero sciroppo per la tosse HOME MADE


CIRMULO, CIRMULO, CIRMULO ?
Cos'è il cirmolo?
Forse chi abita in montagna lo sa.
Sin da bambina, pensavo fosse un animale. 
A dir la verità non è molto che ho scoperto che realmente è una pigna.
Da piccola, passando l'estate in montagna il mio caro zietto mi prendava in giro dicendomi che era una animale che abitava sugli alberi.
Io c'ho sempre creduto.
Ma ovviamente non l'avevo  mai visto!

Quindi, amici tutti, il CIRMOLO è una PIGNA del PINUS CEMBRA.
Questa pigna, ha innumerevoli effetti benefici, tra cui si può ricavare uno sciroppo per la tosse.
Ovviamente, potevo non farmelo?

No, ecco qui di seguito le istruzioni per farlo a casa.
Quindi se per caso capitate in montagna, cercate questa pigna!



Ingredienti per lo sciroppo di Cirmolo HOME MADE:
1 vasetto (tipo quattro stagioni ) da 1 lt
6-10 pigne di Cirmolo
zucchero quanto basta
Esecuzione:

1. Tagliare le pigne in due pezzi. (Meglio in quattro). Io l'ho fatto tagliandole  a metà ma la prossima volta le taglio in quattro parti.
2.  Posizionare sul fondo del barattolo un pò di pigne, e aggiungervi sopra uno strato di zucchero.

3. Continuate così sino a quando il barattolo non è pieno.

4. Chiudete il barattolo.
BISOGNA LASCIARLO AL SOLE IN MODO CHE IL SOLE SCIOLGA LO ZUCCHERO E MOLTO IMPORTANTE, SBATTERLO TUTTI I GIORNI.

5. Dopo circa un mese di sole,  lo zucchero sarà completamente sciolto, come qui sotto:

6. Ora vi basterà filtrare lo sciroppo e imbottigliarlo.
Si conserva in frigorifero.


Il mio marito ne ha già usufruito, in quanto ha già preso i primi malanni di stagione. Risultato: FUNZIONA, è proprio uno sciroppo.

Penso che non mancherà più nel mio frigo :)

Note:
con i cirmoli rimasti, dopo aver filtrato lo sciroppo, li ho rimessi nello stesso contenitore e coperto di Alcol etilico a 90° (le pigne erano circondate da un pò di zucchero). Adesso è al buio e lo lascerò li per ancora un mesetto.
Vi farò sapere se viene fuori un buon liquore.



17 commenti:

  1. Questa, davvero, è una perla!!!!!! Complimenti! I rimedi naturali sono preziosissimi. Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi puoi aiutare a trovare le pigne di pino cirmolo WhatsApp 335 63 93 562 ciao e grazie Sergio

      Elimina
  2. Questa ricetta è meravigliosa! La devo assolutamente provare, adoro questo genere di creazioni!! :D Complimenti e grazie!!

    RispondiElimina
  3. Scusa la domanda sciocca, ma sono proprio pigne? No perchè dalla foto sembrano piccole ananas.... ^_^ Servirà una gran fatica a romperle....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao :)
      Allora sono delle pigne, ma non sono durissime si riescono a tagliare molto bene con un coltello affilato e ovviamente robusto. L'interno di queste pigne è resinoso, ed è proprio grazie a questa resina che è fattibile lo sciroppo.
      Se ti capita di trovarle, ti consiglio vivamente di provarlo... è favoloso
      Baci

      Elimina
  4. Mi avete messo una curiosità incredibile su questo sciroppo!!!!Non avevo mai sentito parlare di questo tipo di pigne n tanto meno che si potesse ricavare uno sciroppo altresì colorato e benefico per le nostre vie respiratorie.
    Chissà se è una varietà che si trova anche nei miei boschi....mi avete dato un buono spunto per scoprirlo!
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh già, è fenomenale.
      Chissà magari mentre fai trekking puoi trovarle :)
      Un consiglio? Portati sempre dietro un sacchetto di plastica, perchè se le trovi, sono abbastanza appiccicose.
      Baci Baci

      Elimina
  5. Grazie per questo post. Bello, interessante, utile, divertente. Ma quanto siete brave!!????

    RispondiElimina
  6. Ciao, ho visto la tua foto in un blog rumeno (ha copiato anche me togliendo la mia firma...)
    ti metto il suo link:
    http://ierburiuitate.wordpress.com/2013/12/07/zambrul/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tuttavia, io sono arrivata qui seguendo un link da quel blog! :)
      Grazie tante MAMMA MIA e grazie tante anche IERBURIUITATE!

      Elimina
  7. ciao!!!! ottima ricetta, volevo sapere se alla fine ti è venuto anche il liquore?? se si buono??

    RispondiElimina
  8. Per quanto tempo si può conservare in frigorifero prima che non sia più buono?

    RispondiElimina
  9. Ma chi mi aiuta a trovare le pigne del pino cirmolo? WhatsApp 335 63 93 562 grazie Sergio

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Per le Aziende

Se stai visitando il mio blog e sei un'azienda di prodotti alimentari , sono disponibile a testare i tuoi prodotti. Ne farò un'accurata recensione, ideerò per loro nuove ricette mettendo in evidenza le qualità del prodotto testato, che pubblicherò nel mio blog, e sui social network a cui aderisco.


PER CONTATTI POTETE SCRIVERMI A:

mussonivirginia@gmail.com

letiziamussoni@gmail.com